QUI DI FRONTE A NOI (il caso dei musicisti palestinesi)

Roma -

RdB Farnesina esprime il proprio apprezzamento al vertice politico del MAE per l'attenzione dedicata al caso dei nove musicisti palestinesi che protestano sul piazzale della Farnesina perché non possono tornare a casa, nella Striscia di Gaza. Sono bloccati a Roma da 40 giorni a causa della chiusura del valico di Rafah, tra Egitto e Striscia di Gaza, da parte dell'esercito israeliano. Una delegazione degli artisti palestinesi è stata ricevuta dalla segreteria della Vice-Ministra Patrizia Sentinelli, che ha assicurato il massimo impegno per la ricerca di una soluzione positiva, e dal Direttore Generale per il Medio Oriente Amb. Riccardo Sessa.

E' un fatto significativo per l'immagine del nostro Paese e delle sue istituzioni che semplici cittadini stranieri, in condizioni di estremo disagio personale, mentre ancora si uccide nelle loro terre, possano contare sull'attenzione del Governo e della nostra Amministrazione. Coerentemente con gli importanti impegni assunti a livello internazionale dal nostro Paese, RdB Farnesina ritiene necessario proseguire il cammino intrapreso sulla via della pace in Palestina come premessa della pace in tutto il Medio Oriente. Per RdB Farnesina la strada della convivenza civile tra i popoli non può passare che attraverso il ripudio della guerra sancito dall’articolo 11 della nostra Costituzione e dallo Statuto dell’ONU.

RDB FARNESINA PER LA PACE IN MEDIO ORIENTE

Non è solo utopia e sogno la pace. La pace -- il fine istituzionale più alto che il Ministero degli Esteri è chiamato a perseguire -- è il risultato politico di un processo complesso, al quale non possiamo far mancare tutti i necessari strumenti diplomatici. La pace riguarda tutti, e in prima fila noi. Lo sviluppo dei rapporti sociali, economici, culturali all'interno del processo di pace deve poter trovare supporto adeguato nelle istituzioni democratiche.  Rdb Farnesina non farà mancare il proprio contributo di attenzione, sensibilità, fattivo impegno. Tocca ora a tutti evitare le polemiche e la miope coltivazione del particulare, condannare preclusioni ed esclusioni dal dialogo democratico, cogliere ovunque le opportunità di sereno confronto tra esperienze diverse e promuovere la collaborazione tra gli attori in campo.   

RdB Farnesina è solidale con gli artisti palestinesi costretti a restare nel nostro paese e invita tutti i colleghi a partecipare alle iniziative di pace dei prossimi giorni. Per venerdì prossimo, 8 settembre, gli artisti palestinesi del gruppo folkloristico Sanabel hanno annunciato che si esibiranno davanti alla Farnesina per sensibilizzare l'opinione pubblica sulle drammatiche condizioni della Striscia di Gaza. E’ di fronte a noi, non dimentichiamocelo.

La Segreteria

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni